Mercoledì 26 ottobre 2022 – h. 17.00

Per agrovoltaico, agrivoltaico o agrofotovoltaico che dir si voglia, si intendono quelle soluzioni che non si limitano a far convivere, ma integrano agricoltura e produzione di energia pulita, con impianti fotovoltaici studiati per stare nei campi senza compromettere, ma anzi spesso migliorando, la produzione agricola.

Strada quasi obbligata per far crescere le rinnovabili quanto serve inserendole nelle campagne italiane, l’agrovoltaico può essere una soluzione molto vantaggiosa per le aziende agricole.

Con delle linee guida messe in consultazione e un bando Pnrr in materia in attesa di pubblicazione, la partenza dell’agrovoltaico in Italia è prossima.

Ma il fotovoltaico è interessante anche come impianti sui tetti di fattorie, allevamenti e stabilimenti di trasformazione, che possono alimentare i consumi delle imprese del settore, come quelli incentivati dal bando Pnrr Parco Agrisolare, che chiuderà a fine mese, ma che si possono realizzare anche al di fuori di questa misura di supporto.

Di questo e di altro ancora parleremo nel webinar, gratuito e aperto a tutti, organizzato in collaborazione con QualEnergia.it.

PROGRAMMA

  • Sistemi agrivoltaici: una necessità per gli obiettivi clima-energia del Paese e un’opportunità per le imprese agricole  – Nicola Colonna, membro del gruppo agrofotovoltaico sostenibile Enea
  • Agrivoltaico: aggiornamento normativo. Supporti pubblici e semplificazioni autorizzative – Michela Demofonti, Coordinatrice Gruppo di lavoro Agro-FV di Italia Solare
  • Agrovoltaico e attività agricola, criteri per una strategia di sviluppo imprenditoriale – Marino Berton Esco Agroenergetica, Cia Agricoltori Italiani
  • Domande dal pubblico ai relatori

Modera: Giulio Meneghello – capo redattore QualEnergia.it

Il convegno partecipa al programma di formazione permanente per i Dottori Agronomi e Dottori Forestali e dà diritto alla maturazione di 0,125 CFP come previsto dal Regolamento CONAF 3/2013″; per i partecipanti on line è richiesta una presenza minima dell’80%. Durante il webinar sarà condiviso il link al modulo da compilare per richiedere l’accredito.

Resta aggiornato su novità di fiera e di settore!