Quando
17.11.2021
Orario
17.00

il webinar metterà a fuoco esempi appunto di produzioni agricole “alternative”, ossia produzioni in grado di invadere spazi di mercato ancora in parte aperti, di andare all’attacco di nicchie della domanda, di stimolare nuove richieste del consumatore… insomma in grado di avere successo proprio grazie a un elevato livello di originalità e di innovazione.

Si parlerà dunque di produzioni vegetali, come nuove varietà frutticole, nuovi ortaggi, frutti dalla forma o dal colore o dalle proprietà organolettiche inconsuete, o dal calendario d’offerta libero da produzioni concorrenti; o come colture in grado di costituire materie prime innovative per la trasformazione agroalimentare. Ma si parlerà anche di produzioni animali, come quelle che possono essere ottenute da un minicaseificio aziendale, o dalla norcineria, o da allevamenti biologici.

 

PROGRAMMA - 17 novembre ore 17.00 su piattaforma zoom

Soggetto a modifiche e / integrazioni

 

17:00 SALUTI DI APERTURA
Sara Quotti Tubi, Event Manager Fieragricola – B/Open

  • 17:10   INNOVAZIONE DIGITALE PER LA TRACCIABILITA’ E LA VALORIZZAZIONE DI PRODUZIONI ALTERNARTIVE

Filippo Maria Renga, Direttore dell’Osservatorio Smart Agrifood. 

  • 17:20    QUINOA, LA FILIERA FA TORNARE I CONTI

Sebastiano Tundo, imprenditore agricolo titolare azienda agricola Tundo Sebastiano. 

Focus: dalla coltivazione alla trasformazione della materia prima in pasta, birra e altri derivati, con l’obiettivo di intercettare il mercato di nicchia del superfood.

  • 17:30 LA SCOMMESSA DEL LUPPOLO IDROPONICO 

Alessio Saccoccio, ideatore start-up Idroluppolo e titolare azienda Edera Farm.

Focus: primo impianto sperimentale in Europa di luppolo in serra e fuori suolo capace di azzerare i punti deboli della coltivazione tradizionale. Luppolo conferito a birrifici artigianali e per uso farmaceutico.

  • 17.40 AGRICOLTURA VERTICALE E SOSTENIBILE GRAZIE ALL’INTELLIGENZA ARTIFICIALE 

Luca Travaglini, Amministratore Delegato di Planet Farms.

Focus: la vertical farm idroponica più grande d’Europa, e tra le più grandi al mondo, che riesce a realizzare fino a 21 cicli produttivi l’anno. Produzione di baby leaf, insalate e piante aromatiche.

  • 17:50    SALUMI DI NICCHIA DA RAZZA AUTOCTONA. UN PROGETTO ECONOMICAMENTE SOSTENIBILE

Francesco Barretta, Direttore della Società Cooperativa Agricola Maiale Nero D’Aspromonte.

Focus: salvare e valorizzare una razza a rischio di estinzione avviando la produzione di salumi di suino nero. 

  • 18:00    FORMAGGI ANTICOLESTEROLO, LA RICERCA SPOSA L’INNOVAZIONE 

Angela Saba, allevatrice e titolare dell’azienda agricola Saba Formaggi.

Focus: come produrre un pecorino sperimentale in grado di combattere il colesterolo “cattivo”. La trasformazione del latte crudo avviene nel caseificio aziendale senza l’ausilio di fermenti chimici.

  • 18:10    PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE. BIOGAS, AUTOSUFFICIENZA E SOSTENIBILITA’

Claudio Destro, Direttore Generale e Amministratore Delegato di Maccarese Spa.
Focus: produzione di energia alternativa, quali vantaggi? 

  • 18:20    CONCLUSIONI:

VANTAGGI E SVANTAGGI, RISCHI E OPPORTUNITA’, NELL’INVESTIRE IN UNA PRODUZIONE ALTERNATIVA PER UN IMPRENDITORE AGRICOLO

Luciano Cosentino, Ordinario di Agronomia e Coltivazioni Erbacee Università 
di Catania.

Modera - giornalista di Edagricole

IN COLLABORAZIONE CON

logo paclogo tev

Tags