MECCANICA BENASSI AL SIAM DI MEKNÈS GRAZIE A FIERAGRICOLA

06-02-2017
Fieragricola
Stampa la pagina

Missione internazionalizzazione per l’azienda di Dosso (Ferrara). Bruni: «Obiettivi di crescita nell’area»

MECCANICA BENASSI AL SIAM DI MEKNÈS GRAZIE A FIERAGRICOLA

«Abbiamo già partecipato, 7-8 anni fa, al Salone internazionale dell’agricoltura del Marocco ed esportiamo già in Tunisia, ma abbiamo deciso di prendere parte alla prossima edizione di Siam perché vogliamo instaurare rapporti commerciali stabili con il Paese, con il Maghreb e con le alte realtà dell’Africa».


In Marocco ottime potenzialità di business Paolo Bruni, export manager della Meccanica Benassi srl di Dosso (Ferrara), svela così i motivi della partecipazione alla 12ª edizione del Siam, in programma dal 18 al 23 aprile a Meknès. «Grazie alla partnership tra Fieragricola e Siam per la gestione dell’Area Italia e preso atto dell’impegno di tutte le delegazioni africane a visitare il settore del Made in Italy – prosegue Bruni – siamo convinti che vi siano ottime potenzialità di business».

La Meccanica Benassi ha saputo risollevarsi dallo choc del terremoto che colpì Emilia, Lombardia e Veneto nel maggio del 2012. L’azienda costruisce piccole macchine per l’agricoltura come motozappatrici, falciatrici, motocoltivatori e macchine per la manutenzione dei giardini e il commercio con l’estero rappresenta circa il 50% dei 4,6 milioni di euro di fatturato.

«Ci rivolgiamo principalmente ai mercati della Germania, della Croazia, della Spagna e della Tunisia – spiega l’export manager della Meccanica Benassi -. Ora puntiamo a ritornare in Marocco, dopo una parentesi di alcuni anni fa, con l’obiettivo di espanderci in Africa, prevalentemente con motozappatrici e falciatrici di media potenza per tagliare l’erba, segmenti in crescita per mezzi tra i 5 e i 7 cavalli a benzina e diesel, che siamo in grado di offrire».

Positive le impressioni suscitate dal Marocco. «È un Paese in crescita, stabile sul piano politico e che è avanzato negli ultimi anni anche sul piano infrastrutturale, oltre che agricolo», riconosce Bruni. 


Fonte: Servizio Stampa Fieragricola-Veronafiere


!! attenzione !!

Nessuna agenzia esterna è autorizzata a proporre e/o raccogliere pubblicità per conto di Veronafiere