Gli ordini europei si mantengono elevati

Lo stock di ordini di macchine agricole in Europa rimane alto, ma secondo il Business Barometer del Cema (il Comitato che rappresenta i costruttori europei di macchine agricole), il sentiment evidenzia aspettative future meno rosee. Notizie, dunque, in chiaroscuro, qualora dovessero essere confermate dai fatti.

Il report elaborato questo mese – sulla base di interviste a 140 Senior Manager del settore delle macchine agricole provenienti da 9 Paesi – fa pensare che l’acquisizione di nuovi ordini si stia indebolendo e per i prossimi sei mesi sia previsto un ulteriore significativo rallentamento degli ordini in entrata.

Lo scenario potrebbe favorire l’incertezza. Tuttavia, non sarebbe la prima volta che previsioni pessimistiche vengono poi smentite dal reale andamento del mercato.

La Francia, comunque, si conferma un mercato europeo in crescita stabile, secondo appunto quanto riportato dal Cema. E anche Italia, Spagna e Austria rimangono positive, per quanto sia stato indicato un calo del dinamismo.

La crescita dell’agricoltura passa anche dalle innovazioni tecnologiche che la meccanizzazione agricola è in grado di offrire. Chi si ferma, insomma, è perduto. Meglio guardare avanti.

Fonte: Ufficio stampa Fieragricola

FIERAGRICOLA E' MEMBRO DI

IN COLLABORAZIONE CON

PARTNER UFFICIALI